Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
Presentazione Generale

CROCE BIANCA MILANO - Sezione di Paullo

 

Presentazione Generale

Storia

L’incerto colpo di forbici del Presidente faceva cadere i lembi del nastro tricolore. Un rapido squillo di sirene, qualche applauso, qualche sorriso, qualche schizzo di acqua benedetta profusa dal vecchio parroco, brevi discorsi e saluti delle autorità. Così il 1° aprile 1975 fu inaugurata la Sezione di Paullo, istituita su iniziativa di un gruppo di Volontari usciti da un’altra Croce (sita in Paullo) che avevano deciso di staccarsi e di rivolgersi alla Croce Bianca Milano per dar vita ad una nuova Associazione. All’inizio dell’attività la Sezione di Melegnano fu la “sezione guida” per la nascente associazione paullese tanto che i primi Volontari iniziarono a partecipare ai corsi e a prestare servizio a Melegnano fino al 1° aprile 1975, data in cui a tutti gli effetti la sede di Paullo diventò operativa. L’ubicazione iniziale era in un monolocale di via Matteotti 30, dove i Volontari rimasero fino all’agosto del 1975, quando, per esigenza di maggior spazio, si trasferirono in via Mazzini 17, in una sede più ampia rispetto alla precedente. All’inizio la Sezione di Paullo non disponeva di un’ambulanza propria, ma ne utilizzava una data in prestito dalla Sezione di Melegnano (un vecchio Fiat 1100 blu con fascia bianca) fino al dicembre del 1975 quando la Sede Centrale fornì una macchina (un Fiat 238) dimessa, che i Volontari paullesi si prodigarono di rimettere in sesto, rifacendone sia il motore che la carrozzeria. Verso il Natale del 1975 la Croce Bianca di Paullo poteva dirsi operativa con la sua prima ambulanza e nel marzo del 1976 la cooperativa don Giuseppe Zaneletti regalò la seconda ambulanza. Il parco macchine cominciava a crescere, così come l’iscrizione di nuovi volontari. Una tappa importante fu l’acquisto del ponte radio alla fine del ’77, quando un’azienda di Zelo Buon Persico, la Labes, regalò la base fissa del centralino. L’esigenza di più locali, di garage e di un’officina per la manutenzione degli automezzi, fece sì che nel 1981 si ritornasse in via Matteotti, in uno stabile vecchio, ma con più locali. L’attività della Sezione intanto continuava a crescere al di là delle aspettative e dell’immaginazione dei primi volontari, infatti, la richiesta da parte della popolazione diventava via via sempre maggiore, tanto che nel 1990 fu necessario assumere il primo dipendente, per garantire un servizio operativo di 24 ore.

 

 

 

Nel 1993, dopo varie vicende, il Comune di Paullo mise a disposizione della Croce Bianca un nuovo stabile in via Fratelli Cervi 20.

 

Importante è ricordare che nel 1994 cominciava nella provincia di Milano ad operare il 118”, una centrale che coordinava l’operato di tutte le ambulanze di Milano e provincia. Anche la nostra associazione collaborava con il 118 di Milano per garantire un servizio di pronto soccorso più coordinato ed efficiente. Nel 1997 fu stipulata la convenzione con il “118” di Lodi per garantire un’ambulanza 24 ore su 24 per il territorio lodigiano di competenza e fu costituito, con una prima ambulanza dedicata al Fondatore, l’Autoparco Storico che ad oggi risulta composto, grazie anche all’apporto di alcune Sezioni, di ben 16 automezzi, testimoniando l’evoluzione dei modelli nella nostra storia associativa.

 

Dal 2005 ha inizio la costruzione di una nuova sede, grazie alla generosa donazione dei coniugi Pietro Andrea Ferrario e Maria Teresa Trizio e alla concessione di un terreno edificabile da parte del Comune per 99 anni. La sede è stata realizzata in via Aldo Moro, strategicamente vicina al Centro Servizi socio-residenziali per anziani attualmente in costruzione.

 

Nel 2003 è stato avviato il Progetto Qualità a Paullo, per arrivare ad una migliore gestione della qualità del nostro lavoro, attraverso la norma internazionale UNI EN ISO 9001. Con l’aiuto preziosissimo del personale della Centrale Operativa di Milano e dell’ufficio di miglioramento continuo della Qualità dell’ASL di Niguarda, il progetto è decollato e si è attuato nel 2006, con la Certificazione ottenuta per i Servizi di soccorso sanitario in emergenza e urgenza, i servizi di trasporto e assistenza sanitaria e per la progettazione e l’erogazione di Formazione sanitaria di Primo Soccorso.

 

A tutto ciò si accompagna il lavoro di un Gruppo Immagine, costituito da alcuni Volontari e Amici che si dedicano all'organizzazione di tutte le attività rivolte al contatto con il pubblico, alla divulgazione dell’immagine della Sezione e allo sviluppo di iniziative dedicate ad accrescere, presso la comunità, la consapevolezza del valore intrinseco rappresentato dall’Associazione.

 

Non si può certamente dimenticare nella nostra storia la nascita del gruppo “Gli Inseparabili”, nato nel 2002, dall’idea dei nostri Volontari di presentare qualcosa di diverso per la manifestazione comunale di Paullo, poi piaciuto talmente tanto alle altre nostre Sezioni, da andare in “tournée” regolarmente nelle stesse. Il Gruppo è cresciuto in maniera costante ed è diventato un riferimento fisso per le serate di festa a Paullo e altrove.

  

La vita nella nostra Sezione va avanti giorno dopo giorno con il nostro personale, Volontario e Dipendente, che assicura lo svolgimento del servizio di assistenza sanitaria di urgenza ed emergenza, in collaborazione con il S.S.U.Em.118 di Milano e Lodi, e una vasta gamma di servizi assistenziali e sociali che ci vedono costantemente impegnati con ogni mezzo. La Sezione di Paullo effettua ogni anno sul territorio migliaia di interventi, suddivisi tra urgenza-emergenza e assistenza sanitaria generale. L’impegno non è destinato ad esaurirsi nel tempo, le esigenze e le richieste della comunità da soddisfare sono molte ed in costante aumento. Il personale costituisce il più grande patrimonio di cui disponiamo: volontari e dipendenti impegnati quotidianamente 24 ore su 24 per assicurare la continuità del servizio, l’efficienza degli automezzi locali, sempre pronti alle necessità della cittadinanza, preparati tecnicamente e umanamente, costituiscono l’emblema e l’orgoglio della Sezione. Che cosa chiede la nostra Sezione ad un Volontario? Umiltà, dedizione al proprio compito, voglia di agire con professionalità, senso del dovere verso gli impegni presi e tanta voglia di vivere assieme ai colleghi la vita associativa, creando in comune i presupposti per la continua crescita di noi tutti.

 

 

Automezzi

Una decina di automezzi (Ambulanze di classe A e auto allestite per il trasporto sanitario) e un autoparco Storico (automezzi d'epoca, attrezzati e abbelliti con le livree storiche della Croce Bianca di Milano)

 

Attività Istituzionali

Servizio di Urgenza-Emergenza (SSUEm 118): due automezzi con relativi equipaggi attivi 24 h / 24 in convenzione rispettivamente con il SSUEm di Milano e con quello di Pavia.

Il personale viene qualificato attraverso un percorso di formazione di base che dura da Ottobre al Giugno successivo, con 120 ore di formazione e almeno 80 ore di tirocinio pratico, quattro esami intermedi di controllo ed un esame certificativo finale presso il SSUEm 118.

Il lavoro viene svolto con turnazione settimanale, in Squadre che si dividono le notti e i giorni festivi e prefestivi. I periodi diurni feriali sono gestiti attraverso personale dipendente (i volontari, in quanto tali, durante la settimana lavorano o studiano) e dai volontari disponibili.

Servizi Socio-Sanitari a carattere generico: sono le prestazioni erogate per trasporti interospedalieri, visite, dialisi, trasporto sangue/organi, assistenza a manifestazioni sportive o rappresentanza. Alcuni di questi servizi sono gestiti in regime di convenzione con ASL o altri Enti, altri vengono richiesti secondo necessità direttamente dagli utenti.

Guardia Medica: ospitiamo il Servizio di Continuità Assistenziale (Guardia Medica) fornendo assistenza al Medico di Guardia, servizio di Centralino, un automezzo ed un autista per l'accompagnamento.

 

Formazione: la Croce Bianca Milano è riconosciuta, assieme ad altre selezionate associazioni, CeFRA ovvero centro di formazione riconsciuto dalla Azienda Regionale Emergenza Urgenza. Grazie a questa possibilità ed alla propria esperienza nel campo la Croce Bianca, attraverso i propri Istruttori, riesce ad organizzare un servizio di Formazione ad uso interno (la formazione per le abilitazioni al soccorso, alla guida, alla leadership di equipaggio e alla ricezione telefonica, oltre agli aggiornamenti necessari) e pubblico (ogni anno teniamo un Corso Pubblico gratuito a Paullo, corsi di media e breve durata per Scuole, enti vari, Aziende che ne facciano richiesta, in funzione della disponibilità dei volontari Istruttori). Il gruppo che si occupa di formazione è costituito attualmente da tre Istruttori IREF, Istruttori di sezione ed un piccolo gruppo di Truccatori (che contribuiscono al realismo delle sessioni di formazione pratica).

La Formazione ha necessariamente un ruolo di primo piano nelle nostre attività. Oltre all’evidente necessità di provvedere al personale tutta la preparazione teorica e pratica necessaria allo svolgimento dei servizi, che si riflette direttamente nel beneficio della certezza di una assistenza attenta e competente per chi ha bisogno del nostro intervento, la Croce Bianca svolge, verso la Comunità all’interno della quale opera, un importantissimo servizio di formazione a più livelli.

L’Associazione offre ai cittadini la possibilità di ricevere e approfondire annualmente un addestramento completo alle necessità del Primo Soccorso. Inoltre le persone che prestano attività volontaria hanno l’opportunità di interagire con altri volontari in un delicato “lavoro di squadra” che ne sviluppa l’attitudine alla cooperazione e alla gestione di situazioni complesse, offrendo loro la possibilità di un insegnamento ormai raramente offerto da altri ambiti.

 

Per gestire queste attività la Croce Bianca è dotata di una struttura direzionale basata su un Consiglio di Sezione (direzione generale delle attività associative) ed un Comando di Sezione (direzione tecnico-operativa), supportate da un Direttore Sanitario e da un Assistenze Ecclesiastico, oltre che da una serie di altre Funzioni più o meno operative (Revisori dei Conti, personale incaricato di singoli settori). Il Consiglio viene eletto da tutti i Soci/Volontari ogni tre anni, e a sua volta nomina il Comando ed i Responsabili di Funzione necessari. Ogni Volontario è Socio di diritto, in quanto presta la propria opera attivamente a favore dell'Associazione, mentre persone che contribuiscono economicamente on in altra forma al sostentamento della struttura generale guadagnano la qualifica di Socio, pur non essendo Volontari effettivi. Qualunque Socio riceva una retribuzione dall'Associazione (per esempio venendo assunto come dipendente) perde immediatamente la qualifica ed i diritti e viene dimesso dall'Albo Associativo.

 

Social

seguici fb

Gallery

a01

 

Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri. Vengono utilizzati cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione e per fini statistici. Continuando la navigazione (click o scroll) o accettando questo avviso, acconsenti a uso dei cookie Per maggiori informazioni vedi Privacy e cookie Policy. We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information